Blog L’Amministratore risponde…

La Rubrica “L’Amministratore risponde…” è rivolta a tutte le tipologie di condomini e a tutti condòmini sparsi in Italia. Nasce dalla mia volontà di rendere le persone più consapevoli di ciò che accade loro. Ogni articolo viene scritto, ricontrollato e pubblicato con estrema cura. Le informazioni contenute sono frutto di esperienza, curiosità e continuo aggiornamento riguardo l’ambito immobiliare e condominiale.

Se hai domande specifiche inviami un’email a questo indirizzo: studionozzoli@gmail.com

Buona lettura!

Wifi in Condominio: Pro e Contro

Il WIFI è una cosa di cui ormai non possiamo fare a meno. È presente nelle nostre case, a scuola, a lavoro, nei supermercati, nei negozi… praticamente ovunque! Però a casa siamo noi a sostenere il costo mensile per questo servizio. Nel momento è stato scritto questo articolo il prezzo mensile a “famiglia” si aggira tra i 30 ai 45 euro. Vivere all’interno di un Condominio, in questo caso, può portare dei vantaggi economici importanti.

Cambio del fornitore di luce o gas in Condominio

Le utenze condominiali sono spesso oggetto di discussione. Per ottenere il giusto prezzo per i KW/H (per la luce) o per i SMC (per il gas), l’amministratore dovrebbe stare dietro alle offerte che si trovano su internet oppure affidarsi ad un consulente che gli indichi il miglior fornitore per ogni situazione. Molti miei colleghi non stanno dietro al costo delle bollette condominiali.

L’Amministratore e i sopralluoghi durante l’anno

Innanzitutto definiamo cosa intendiamo per “sopralluogo”. É una procedura che consiste in una visita allo stabile da parte dell’Amministratore durante l’anno.

L’amministratore entrante e il passaggio di consegne

Innanzitutto definiamo cosa si intende per “Passaggio di consegne“. É l’insieme delle azioni con cui l’amministratore uscente trasferisce al nuovo i documenti inerenti la gestione condominiale. Dopo aver effettuato questa procedura (la consegna dei documenti è un obbligo previsto dall’art. 1713 c.c.) l’Amministratore Entrante è a tutti gli effetti in grado di svolgere i compiti assegnati dall’assemblea attraverso il contratto di mandato.

Il compenso per il passaggio di consegne

L’amministratore può essere revocato attraverso diverse modalità. L’aspetto che oggi andremo ad analizzare è il Passaggio di Consegne. E più nello specifico ci occuperemo del compenso che l’amministratore uscente richiede, molto spesso, per effettuare tale passaggio.